Ho veduto artifici dissolti al suolo
nella coltre di una terra irruvidita.

Traversato e attraversato distese
buttando l’occhio a un orizzonte fuori fuoco.

E compreso che lo sguardo è l’arena
di una lotta tra miraggi e pietre.