Category

StoriE dell’Arte

La STORIA non è mai una, e soprattutto non è incisa per sempre nella pietra, ma è piuttosto il racconto di tante storie messe a fuoco sul continuum dell’esistenza dell’Uomo. Questo vale a maggior ragione per l’Arte, di cui ciascun artista, od opera, è una Storia a sé, anche se incorniciata dagli eventi. Di Gerardo Lunatici.

I pittori della neve

In questi giorni estivi di grande caldo può forse risultare piacevole e rinfrescante contemplare qualche immagine di paesaggi invernali, di silenziose pianure innevate. Dipingere la neve non è facile, e come gli eschimesi posseggono nel loro vocabolario numerose voci per… Continue Reading →

L’arte della caricatura

Un sottogenere del ritratto è la caricatura. Il termine, secondo la Treccani, indica un “ritratto che, senza abolire la rassomiglianza con la persona, ne accentua in modo ridicolo o satirico i tratti caratteristici“. La caricatura ha una storia antica: il… Continue Reading →

Il ritratto dell’anima

Un ritratto è riuscito quando il soggetto rappresentato non solo è riprodotto nei suoi tratti fisici, morfologici, ma esprime anche la sua vita interiore, i suoi tratti psicologici. I pittori infatti hanno scoperto la psicologia prima degli scienziati, proprio attraverso… Continue Reading →

I bambini nell’arte

Dipingere l’infanzia non è facile. Prima di tutto è quasi impossibile far rimanere fermo un bambino per il tempo necessario al pittore per ritrarlo (come sanno bene anche dentisti, barbieri e fotografi…); e poi i tratti fisiognomici di un bambino… Continue Reading →

Viva il disegno!

Il disegno è “il padre di tutte le arti“, secondo l’opinione di Giorgio Vasari, l’autore delle “Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti” del 1550. Questo è il principale motivo per cui egli considerava la scuola toscana, costituita da artisti… Continue Reading →

Pittori da urlo

Non è facile dipingere le bocche aperte: le labbra tese, la lingua umidiccia, e tutti quei denti… Forse è anche per questo che i pittori preferivano ritrarre i loro modelli con le bocche chiuse, o al massimo con un accenno… Continue Reading →

Il catalogo è questo…

Oggi giochiamo. E il gioco consiste nel redigere una lista. Prendo spunto dalla lista che l’amico Alberto Montacchini, appassionato conoscitore del melodramma, ha redatto per le opere liriche, e la traduco, e un po’ modifico, per il mondo della pittura…. Continue Reading →

I maestri del silenzio

In psicologia si parla di sinestesia intendendo quel fenomeno percettivo che riguarda il nostro modo di interrogare la realtà e di ricevere informazioni: è un fenomeno sensoriale/percettivo, che indica una “contaminazione” dei sensi nella percezione. In letteratura la sinestesia è… Continue Reading →

La Top Ten delle Crocifissioni

Il tema della Crocifissione ha affascinato molti artisti nel corso del tempo, non solo per motivi religiosi, ma anche e soprattutto per la valenza fortemente espressiva, etica ed estetica del soggetto. Rappresentare un corpo sofferente, sospeso nel vuoto, in agonia,… Continue Reading →

Saper disegnare: a che serve?

Quando Cristoforo Colombo tornò dai suoi viaggi, esibì alla regina Isabella di Castiglia i prodotti tipici delle terre orientali (pensava, meschino, di essere sbarcato in Cina…): qualche pappagallo, un po’ di frutta esotica e alcuni selvaggi, seminudi e tatuati. Immagino… Continue Reading →

Volti di donna

La particolarità della condizione femminile durante tutto l’arco della storia ha condizionato anche il mondo dell’arte, e non solo per quel che riguarda il numero limitato delle donne artiste (sono pochi i nomi che possiamo citare: Rosalba Carriera, Sofonisba Anguissola,… Continue Reading →

Vincent, o del mito dell’artista pazzo

Esiste ancora il mito, come quello dello scienziato folle, dell’artista pazzo? L’idea romantica del creatore tutto “genio e sregolatezza” è dura a morire, e alimenta ancora la fantasia del pubblico, popolare o colto che sia. D’altra parte i miti, come… Continue Reading →

© 2017 Itinarranti — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑