AUTORE: Natalia Robusti.

“Guarda, nel cielo… hai visto?” – mi indicarono una notte, una volta soltanto.
Per farmi capire che, Stella, è qualcosa là in alto che brilla. Da là, non si muove.
E nel presentarmi Cometa, me ne hanno indicato la scia.
“Ma di rado la si vede nei cieli” – mi hanno prontamente avvertito.
Io, che l’avevo già vista più volte, ho creduto di mentire, a lungo.
Ma era che, di comete, non tra tutti se ne può parlare.